Prodotti
Comparazioni

In questo capitolo esponiamo una comparazione dettagliata tra Rely+On™ Perasafe® e altri prodotti, focalizzandoci principalmente sulle problematiche riscontrate con prodotti a base di aldeidi e con quelli a base di acido peracetico (PAA).

1) I PROBLEMI CON I PRODOTTI A BASE DI ALDEIDI
Dalla sua introduzione nel mercato trent'anni fa, la glutaraldeide è stata considerata il "Gold Standard" per la disinfezione degli strumenti.
Tuttavia, negli ultimi anni sono state rilevate diverse problematiche legate a questo prodotto.
Sia il UK British Society di Gastroenterologia (BSG) Endoscopy Committee sia il Health e Safety Executive (HSE) hanno sottolineato i rischi associati all'uso della glutaraldeide nella disinfezione degli endoscopi flessibili.
Inoltre, la glutaraldeide emana vapori tossici che possono essere inalati dagli operatori, dai pazienti, dai visitatori.
Infine, i vapori e i liquidi sono facilmente assorbiti dalla pelle, rendendo necessarie speciali misure protettive.
I fattori qui sopra citati, l’esigenza di una maggior efficacia microbicida, maggior sicurezza per gli utilizzatori e basso impatto ambientale, hanno dimostrato la necessità di un nuovo standard.
Rely+On™ Perasafe® non presenta i problemi legati all’utilizzo di prodotti a base di aldeidi e risulta vincente sia in termini di sicurezza che di impatto ecologico, migliorando allo stesso tempo le tempistiche delle prestazioni.

Confronto tra l'uso del Rely+On™ Perasafe® e della Glutaraldeide
RELY+ON      PERASAFE       GLUTARALDEIDE
LegislazioneNessunaRichiesta dal Controllo delle Sostanze Pericolose per la Salute (COSHH): il livello massimo di glutaraldeide è di 0,5 ppm (gennaio 1999). Utilizzatori di prodotti a base di glutaraldeidide hanno intentato una causa contro il mal uso dei prodotti ed hanno ottenuto un risarcimento.
Misure protettiveMinime: mascherina chirurgica e guanti in latticeCostosi sistemi di ventilazione/estrazione dell'aria; monitoraggio dell'aria; spese in guanti, mascherine chirurgiche, occhiali e grembiuli.
Effetti collateraliNessunoDermatiti, nausea, sinusiti, rinite, problemi alla vista, asma, mal di testa
Disinfezione: tempi di contatto10 minuti10 ore
Disinfezione alto livello - TB: tempi di contatto10 minuti60 minuti
PrelavaggioNormale detergenteE' raccomandato l'uso di un detergente enzimatico perchè la glutaraldeide fissa le proteine
Modalità di riutilizzoRapido turn-over di tutti gli strumenti. Possibilità di uso manuale e/o in lavaendoscopi automatiche (LA)Rapidi tempi per la disinfezione, ma molto lunghi per la disinfezione e per il batterio TB
Considerazioni sul trasporto e l'immagazzinamentoFornito sottoforma di polvere da attivare con acqua: risparmio di spazioDa usare come fornito senza diluizione (2% sostanza attiva e attivatore chimico separato); doppio sistema di packaging, conseguenti implicazioni di trasporto e di immagazzinamento
Impatto ambientaleNessuno, Rely+On PeraSafe è biodegradabileDeve essere diluito o neutralizzato secondo le direttive prima di essere scaricato nella rete fognaria.


2) I PROBLEMI CON I PRODOTTI A BASE DI ACIDO PERACETICO (PAA)
La capacità dell'acido peracetico di esplicare una forte azione ossidante nei confronti dei microrganismi  e le sue conseguenti proprietà biocide, anche maggiori del perossido d'idrogeno, sono da tempo riconosciute in ambito internazionale.
Tuttavia l'uso dell'acido peracetico ha sempre posto serie problematiche di gestione, manipolazione, stoccaggio e compatibilità con i materiali, tali da pregiudicarne  l'utilizzo in ambito sanitario. 
Instabilità. La prima causa dei problemi legati al PAA, risiede nella sua dalla sua elevata instabilità. l’acido peracetico perde la sua efficacia nel tempo trasformandosi in acido acetico in circa sei giorni. Questo è causa di rischi di sicurezza per gli operatori, emanazione di vapori fortemente irritanti e impossibilità di concentrare la soluzione per evitare, in casi estremi, lo scoppio del contenitore.
Acidità. All’instabilità del PAA si aggiunge l’odore sgradevole, esercitato dall'acido acetico dopo la liberazione dello ione peracetico, e la caratteristica fortemente acida del PAA, che causa problemi di corrosione dei metalli (3.4 %); e di irritazione per gli occhi allo 0.35 %;
I suoi problemi di utilizzo ma  le sue straordinarie caratteristiche di efficacia,  hanno spinto i ricercatori a  trovare un'alternativa al composto, che ne conservasse le capacità biocide, senza possedere gli svantaggi tipici dei prodotti a base d'acido peracetico.
Rely+On™ Perasafe® è la risposta a questa ricerca e garantisce:
• stabilità della soluzione senza problemi di stoccaggio e senza liberazione di odori sgradevoli, nocivi e/o irritanti;
• eliminazione dei problemi relativi alla corrosione dei materiali