Settori
Poliovirus

La Poliomielite (polio) è una malattia infettiva altamente contagiosa, causata dal poliovirus. Il poliovirus appartiene al sottogruppo degli enterovirus, famiglia Picornaviridae. Gli enterovirus sono abitanti transitori del tratto grastointestinale e sono resistenti al pH acido.
Non esistono cure per la polio, si può solamente prevenire. La vaccinazione antipolio può proteggere per tutta la vita. Dal 1988, i casi di polio sono diminuiti più del 99%. Nel 1998 c'erano ancora 350.000 casi. Questi si sono ridotti a 1919 casi nel 2002. Questa riduzione è il risultato dello sforzo mondiale per eradicare l'infezione.
Il virus è introdotto nell'organismo attraverso la bocca e la prima fase della riproduzione avviene nella faringe e nel tratto intestinale. Prima della comparsa della malattia, il virus è solitamente presente il gola e nelle feci. Quindi il virus si introduce nei tessuti linfoidi, per poi diffondersi nel flusso sanguigno ed infine aggredire il sistema nervoso centrale.
La gravità della patologia, spazia da un'infezione asintomatica ad una malattia paralitica che può anche portare alla morte. Più del 95% delle infezioni da polio, sono asintomatiche o non manifeste. I soggetti asintomatici, diffondono il virus attraverso le feci e quindi possono trasmetterlo ad altre persone.
Approssimativamente il 4-8% delle infezioni da polio, consiste in una malattia minore, non meglio specificata, senza evidenze cliniche o di laboratorio di interessamento del sistema nervoso centrale. Questa forma è conosciuta come poliomielite abortita ed è caratterizzata da un completo recupero in meno di una settimana. Tre sindromi appartenenti a questa forma di infezioni sono: infezione delle prime vie respiratorie (arrossamento alla gola, febbre), disturbi gastrointestinali (nausea, vomito, spasmi addominali, costipazione o raramente diarrea) ed una malattia simile all'influenza. Queste sindromi non sono distinguibili da altre malattie di origine virale.
Nell'1-2% dei casi, si sviluppa una meningite non-paralitica asettica, i cui sintomi (rigidità del collo e/o delle gambe) di lieve entità, si manifestano alcuni giorni dopo il contagio. Solitamente i sintomi scompaiono dopo 2-10 giorni lasciando il posto ad un completo recupero.
Meno dell'1% delle infezioni da polio si trasformano in paralisi flaccida. I sintomi della paralisi si manifestano generalmente da 1 a 10 giorni dopo la comparsa dei sintomi di una lieve infezione e progrediscono per 2-3 giorni. La paralisi è la conseguenza di un'infiammazione del midollo spinale causata dal virus. Molte delle persone colpite da paralisi recuperano completamente e, nella maggior parte dei casi i muscoli riacquistano quasi tutta la funzionalità. Invece, i pazienti con debolezza o paralisi 12 mesi dopo la comparsa, resteranno disabili in modo permanente.
La principale via di trasmissione del poliovirus fra le persone, è quella oro-fecale. Di solito ciò accade a causa di una scarsa igiene personale o per l'ingestione di cibo od acqua contaminati. Anche le secrezioni respiratorie possono diffondere il virus. Gli individui infetti, possono espellere il virus attraverso le feci, per svariate settimane. Il periodo di maggior pericolo di contagio è appena prima e subito dopo la comparsa della malattia. Gli esseri umani sono l'unica riserva conosciuta per il poliovirus, che nella maggior parte dei casi, è trasmesso da persone con infezioni asintomatiche.
Il polovirus è altamente contagioso.
Il Virkon è stato testato e si è dimostrato efficace contro il virus responsabile della poliomielite.

Test di efficacia del Virkon

ORGANISMO               GENERECOMMENTIDILUIZIONENAZIONE
Polio virus1:100Italy
Polio virusType 2, strain MEF-11:100England
Polio virus (type 1)Type 1Dirty conditions1:200Japan
Polio virus (type 1)Type 1, 2 & 3 1:200Nigeria
Polio virus (Lsc 2ab)Type 1 (Lsc 2ab)Protocol 1119-73 (15 mins)1:50Russia
Polio virus (Lsc 2ab)Type 1 (Lsc 2ab)Surface Test1:100Russia
Polio virusSabin strainAFNOR T 72-1801:100France
Polio virusType 1Suspension Test (dirty)1:100Italy

A cura di:
Dr. Vince Croud Technical Director Antec International Limited